• staff@5terreacademy.com

Comitato Scientifico

Il Comitato Tecnico-Scientifico è un organo consultivo e di appoggio al Consiglio Direttivo, fortemente voluto dai soci, creato nel 2022.

Composto da figure di rilievo scientifico di livello nazionale ed internazionale, ha l’importante compito di definire le linee di indirizzo dell’associazione, raccogliendo pareri, consigli e creando nuove progettualità nei diversi ambiti nel quale opera l’associazione e i membri stessi del “CTS”.

Rappresenta, inoltre, un’importante interfaccia dell’associazione nei confronti del mondo scientifico ed accademico.

I membri, nominati dal Presidente dell’Associazione con voto vincolante del Consiglio Direttivo attraverso un’attenta valutazione dei curriculum, restano in carica sino all’eventuale nomina di un nuovo Presidente.

Il Presidente dell’Associazione in carica partecipa alle riunioni convocate in modalità online o di presenza e le decisioni prese vengono poi presentate al Consiglio Direttivo sulle quali si esprime in merito.

Presidente dell’Associazione: Leonardo D’Imporzano. (coordinatore del tavolo).

MEMBRI:

Prof. Ferdinando Boero.

Chair Stazione Zoologica Anton Dohrn.
Presidente Fondazione Dohrn.
Professore Ordinario di Zoologia e Antropologia presso l’Università di Napoli Federico
II.
Associato all’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Vice-Presidente Associazione “Marevivo”, Membro del Comitato Scientifico del WWF Italia.
Tridente d’Oro dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

Attività di ricerca:

Integrazione degli approcci allo studio del mare; comunicazione scientifica; filosofia della scienza.
Biodiversità marina e funzionamento degli ecosistemi; biologia ed ecologia della conservazione,
con particolare riguardo alle Aree Marine Protette; Interazioni tra scienza e sistemi di gestione.

 

Prof. Gerardo Bosco.

Professore associato in Fisiologia dell’esercizio al Dipartimento di Scienze biomediche dell’Università di Padova.
Direttore del Master di II livello di Medicina Iperbarica dell’Università di Padova.
Dottore di ricerca in fisiopatologia del muscolo,
Medico specialista in medicina subacquea ed iperbarica e scienze dell’alimentazione.
Past- President della Società italiana di medicina subacquea ed iperbarica (SIMSI).
Membro del board dell’EUBS (European Baromedicl Society)
Tridente d’Oro dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

Attività di ricerca:

L’ultimo progetto lo vede impegnato su un progetto riguardante la fisiopatologia dell’immersione in apnea finanziato da US Federal Agency ed in prima linea per chiarire i meccanismi di azione ed il riconoscimento di nuove indicazioni dell’ossigenoterapia iperbarica.

 

Ing. Giorgio Caramanna.

Geologo e oceanologo. Consulente e subacqueo scientifico per la Woods Hole Oceanographic Institution (Cape Cod, MA, USA) Istruttore per il Woods Hole Scientific Diving Training Program. Membro del comitato tecnico dell’Associazione Italiana Subacquei Scientifici e già rappresentante per l’Italia presso l’European Scientific Diving Panel. Tridente d’Oro dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

Attività di ricerca:

Fondatore di “GeoAqua Consulting”, si occupa di sostenere la ricerca e la sensibilizzazione ambientale nel campo della geologia, dell’idrologia e delle scienze naturali attraverso l’uso dell’immersione scientifica.

 

Dott. Sandro Carniel Oceanografo.

Scrittore. Dirigente di ricerca del CNR. Dirigente di ricerca del Centro CMRE della NATO.
Tridente d’Oro dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

Attività di ricerca:

Si occupa di cambiamento climatico e in particolare del ruolo e degli effetti che possono avere gli oceani in tale contesto.

 

Dott.ssa Laura Basconi.

Biologia ottenuta all’Università Bicocca a Milano e una in Biologia ed Ecologia marina ottenuta all’Università del Salento a Lecce. Correntemente Laura Basconi è una candidata di dottorato in Scienze e gestione dei cambiamenti climatici.

Attività di ricerca:

Laura Basconi ha iniziato a lavorare all’interfaccia tra le due principali sfide del nostro tempo: la perdita di biodiversità e il cambiamento climatico. Dopo quattro anni di ricerca principalmente tra l’Università Ca’ Foscari a Venezia e il centro di ricerca NIOZ a Texel in Olanda,.

È un’esperta d’impatto dei cambiamenti climatici sugli ecosistemi marini (biodiversità e funzionamento), servizi ecosistemici e restauro ambientale. Ha sempre portato avanti la terza missione accademica ossia la divulgazione sulle tematiche di cui sopra e ha spesso interagito con realtà aziendali per la riduzione d’impatto e l’integrazione dei concetti etici ambientali nello statuto e nella vision aziendale.

 

Dott.ssa Mascha Stroobant.

Laurea Magistrale in Scienze ambientali Marine, approfondisce gli studi di botanica ed ecologia marina nelle Isole Canarie presso la Universidad de Las Palmas de Gran Canaria.

Già Coordinatrice del MARE_Lab del DLTM (Distretto Ligure delle Tecnologie Marine), già Member of the Informal Expert Group on Skills and Career development in the Blue Economy della Commissione Europea, già Monitoring expert for EU LIFE projects (NAT/CCA/CCM/GIE) in Italy, oggi è Technologist presso l’Unità di Processo “Progetti di Ricerca Internazionali” dell’Università degli Studi di Firenze.

Ha ricevuto il premio DonnAmbiente nel 2016.

 

Dott.ssa Chiara Grasso.

Giornalista e divulgatrice scientifica. Specializzata in educazione ambientale e zoo-antropologia. E’ pioniera dell’Etologia Etica® in Italia. Co-fondatrice e presidente dell’Associazione ETICOSCIENZA®. E’ certificata guida safari FGASA in Sudafrica, guida naturalistica in Italia e professionista del turismo sostenibile certificata GSTC. 

Attività di ricerca:

Si occupa prevalentemente di turismo sostenibile e a sviluppare un approccio etico e scientifico sui temi del benessere e della conservazione animale.